Incontri

Accesso

Data

Titolo // Relatore

Descrizione

28/10/2020

17:00 – 18:00

Dalla virgola alla luna
Un percorso dai classici a Rodari

Susanna Mattiangeli
scrittrice per l’infanzia, già vincitrice del premio Andersen

La personificazione degli elementi linguistici è un’operazione tipicamente rodariana che ha lontanissimi antenati e può fornirci una traccia per ragionare sul fantastico. Un viaggio da Omero a Luciano di Samosata fino al surrealismo e all’Oulipo, partendo dalle lettere per arrivare sulla luna. Questo incontro che si rivolge non solo agli insegnati della primaria, ordine scolastico dove per molto tempo questo autore è stato confinato, ma anche ai docenti della secondaria di primo e secondo grado, oltre che a tutti gli appassionati dell’opera rodaria.

13/11/2020

17:00 – 18:00

Lodi e Rodari tra scrittura collettiva,
scrittura d’autore e riscrittura di fiabe

Carla Ida Salviati
saggista e giornalista. Esperta di letteratura giovanile. Membro del Comitato per le Celebrazioni del Centenario rodariano, Roma

E’ ancora possibile utilizzare la fiaba come materia prima dell’immaginario come suggeriva Rodari?
Alla luce di alcune opere di Lodi e di Rodari che affondano nel fiabesco nel webinar si esamina il loro rapporto e si esplora come la riscrittura di fiabe popolari e d’autore possa ancora sollecitare l’immaginazione e la creatività linguistica in classe.
Verrà anche esaminata la presenza di Rodari nei libri di scuola e nei programmi universitari.

18/11/2020

17:00 – 18:00

Dalla fantasia alla Fantastica:
perché Rodari si sarebbe appassionato ai computer

Stefano Penge
Progettista di software, formatore e ricercatore

La parola “fantasia” è sicuramente fondamentale per comprendere e il pensiero di Gianni Rodari. Tuttavia, si tende a sottostimare il valore della “grammatica”, che insieme a “fantasia” compone il titolo della famosa opera “La grammatica della fantasia”.

La grammatica per Rodari definisce l’idea di un pensiero che si struttura attraverso regole, ma che non per questo perde di creatività; anzi: è grazie alle regole che l’immaginazione prende corpo e diventa una filastrocca, un racconto o una poesia.

password: rodari

Partecipando a questa sessione, si accettano le Condizioni del servizio e l’Informativa sulla privacy di INDIRE.

23/11/2020

17:00 – 18:00

Cartoni animati in corsia
Un’esperienza laboratoriale di cinema di animazione

Irene Tedeschi
Associazione AVISCO, Project manager e
operatrice del progetto “Cartoni animati in corsia”

Dal 2012 Associazione Avisco – Audiovisivo scolastico Associazione di Promozione Sociale – propone ai giovani pazienti dell’Ospedale dei Bambini di Brescia di diventare autori di brevi film d’animazione. I loro film, come tutti i film, nascono per uscire dalle camere di degenza ed incontrare il pubblico al cinema, ai festival e sul web.

Come nasce un cartone animato in corsia? Questa esperienza può aiutare i pazienti e le loro famiglie ad andare aldilà dei limiti imposti dalla malattia e dal percorso di cura? Può contribuire alla costruzione di un ponte tra il dentro e il fuori? E in che modo la proposta si è trasformata a causa delle ulteriori restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria?

26/11/2020

17:00 – 18:00

Diario di bordo per Spazio Rodari:
un’avventura di didattica laboratoriale 

Raffaella Calgaro (docente)
con la partecipazione della studentessa Giulia Meda

Nella migliore tradizione rodariana l’iniziativa ‘Spazio Rodari’ ha preso avvio anche grazie alla collaborazione di un gruppo di studenti, artefici di parte dei contenuti testuali e multimediali del sito.

La sinergia con ITT “G. Chilesotti” di Thiene (Vicenza), è divenuta infatti l’occasione per attivare un laboratorio didattico di storia, letteratura ed informatica, che è stato raccontato attraverso un diario di lavoro.

password: rodari

Partecipando a questa sessione, si accettano le Condizioni del servizio e l’Informativa sulla privacy di INDIRE.

02/12/2020

17:00 – 18:00

Dalla grammatica della fantasia
al live coding musicale

Stefano Penge
Progettista di software, formatore e ricercatore

Giovanni Mori
Ricercatore in etnomusicologia e antropologia dei media

La “creatività” si dispiega attraverso “la grammatica della fantasia”. Il coding permette agli studenti di costruire una grammatica poi impiegata per generare oggetti e mondi nuovi. Dopo i limerick e le storie, vediamo oggi come i bambini possano esprimere la propria creatività anche trasformando i testi in animazioni e musica. Faremo un parallelo tra il pensiero di Rodari, musicista appassionato, con quello di un musicista elettronico di avanguardia a lui contemporaneo: Pietro Grossi. Vedremo poi come il passaggio dal testo alla musica non sia solo un gioco da bambini, ma piuttosto una modalità espressiva usata anche nelle performance di “live coding”.

Informativa Privacy

Gentili utenti,
i dati personali richiesti saranno trattati esclusivamente per finalità connesse alla gestione, organizzazione e svolgimento del webinar, nonché per il compimento degli scopi istituzionali dell’Istituto specificati nell’informativa privacy disponibile al seguente link: http://www.indire.it/privacy/
La partecipazione al webinar potrà avvenite anche in forma anonima rispetto agli altri partecipanti ed ai relatori degli eventi. 
La registrazione include il video e l’audio se attivati, nonché la trascrizione testuale della chat, e potrà essere pubblicata su canali social e sul sito web di Indire. 
Per partecipare al webinar è necessario fornire il consenso al trattamento dei dati personali.
  • Dichiaro di avere preso visione dell’informativa di cui sopra e di acconsentire al trattamento dei dati personali.
  • Dichiaro di acconsentire alla registrazione ed alla pubblicazione del webinar.

Help accesso

1. Cliccare sul pulsante Accedi
2. Immettere il nome e l’indirizzo e-mail.
3. Immettere la password per la sessione: rodari
4. Fare clic su “Partecipa ora“.
5. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo.

Per visualizzare in base ad altri fusi orari o lingue, clicca qui:
https://indire.webex.com/indire/k2/j.php?MTID=t81420ca3d6313838ff72ca129b9a07ea

C’era una volta…

… il ragionier Bianchi, di Varese. Era un rappresentante di commercio e sei giorni su sette girava l’Italia intera, a Est, a Ovest, a Sud, a Nord e in mezzo, vendendo medicinali. La domenica tornava a casa sua, e il lunedì mattina ripartiva. Ma prima che partisse la sua bambina gli diceva: Mi raccomando, papà, tutte le sere una storia.

Perché quella bambina non poteva dormire senza una storia, e la mamma, quelle che sapeva, gliele aveva già raccontate tutte anche tre volte. Così ogni sera, dovunque si trovasse, alle nove in punto il ragionier Bianchi chiamava al telefono Varese e raccontava una storia alla sua bambina.

Si narra che quando il signor Bianchi chiamava Varese le signorine del centralino sospendevano tutte le telefonate per ascoltare le sue storie.

G.Rodari, Favole al telefono
Einaudi, 1963

Incontri dal passato

Esercizi di Fantasia
di Gianni Rodari

Audio-documentario tratto dalla registrazione dell’incontro con Gianni Rodari ed un gruppo di studenti avvenuto il 23 febbraio 1979 presso il “Centro Sociale” di Via Garibaldi ad Arezzo.

Realizzato dall’Associazione di Promozione Sociale “L’Ombelico” (Gennaio 2017)

Gianni Rodari intervistato dai bambini

Dalla Tv Svizzera Decadi – Anni ’70